Guida ai Servizi


Rinuncia alla eredità
A chi rivolgersi

Volontaria Giurisdizione

Ubicazione: Via Torquato Tasso - Cassino (FR)
Piano: 3
Stanza: 20-24
Attività svolte:

Extragiudiziale: atti notori, rinunce alle eredità, asseverazioni perizie e giuramenti, traduzioni, inventari, accettazioni con beneficio di inventario, autenticazioni firme, registro testamentario.
Giudiziale: tutele, curatele ed eredità giacenti e tutte le alte attività connesse alla sezione di volontaria giurisdizione.

Materie di Competenza: tutele, curatele, eredità giacenti, amministrazioni di sostegno e materia civile non contenzioso.
Orario al pubblico:

Dal lunedì al venerdì dalle ore 9:00 alle ore 12:00

PEC: volgiurisdizione.tribunale.cassino@giustiziacert.it
Note:

COORDINATORE: DOTT. DOMENICO CERRO (DIRETTORE AMMINISTRATIVO) - VIA TASSO, TEL. 0776/375426

 
RESPONSABILE: SIG. ALDO PALUMBO (FUNZIONARIO GIUDIZIARIO) - VIA TASSO, STANZA 20, TEL. 0776/375425
 
ADDETTI: - SIG.RA VITTORIA DE ANGELIS (ASSISTENTE GIUDIZIARIO) - VIA TASSO, STANZA 23, TEL. 0776/375413
 
 - SIG.RA ELISA UGALDI (OPERATORE GIUDIZIARIO) - VIA TASSO, STANZA 23, TEL. 0776/375413
Rinuncia all'eredità

La rinuncia può essere ricevuta solo dal Tribunale del luogo in cui si è aperta la successione (ultimo domiclio del defunto) o da un notaio su tutto il territorio dello Stato.

La rinuncia presuppone la morte della persona della cui eredità si tratta, cioè l'apertura della successione. Viene effettuata generalmente quando l'eredità è gravata da debiti per non dovervi rispondere e in tal caso dovrà essere effettuata anche da tutti i discendenti del rinunciante. Può essere fatta anche per agevolare altri coeredi con un unico passaggio di prprietà qualora l'eredità sia attiva.

La rinuncia non può essere parziale, nè condizionata, nè a termine.

Artt. 519 - 527 codice civile

Se la rinuncia viene fatta per minori, interdetti, inabilitati e sottoposti ad amministrazione di sostegno, è necessaria l'autorizzazione del Giudice tutelare del luogo di residenza della persona minore d'età, interdetta, inabilitata e sottoposta ad amministrazione di sostegno.

Termine per la presentazione:

  • se si è in possesso dei beni ereditari: tre mesi dal decesso (art. 485 codice civile)
  • se non si è in possesso dei beni ereditari: fino alla prescrizione del diritto (10 anni

E' possibile con un unico verbale ricevere più dichiarazione di rinuncia per ogni grado di parentela; tutti i rinucianti devono comparire personalmente, in caso di impossibilità, può essere conferita procura notarile.

Le dichiarazioni di rinuncia all'eredità vengono ricevute dall'ufficio di Cancelleria della Volontaria Giurisdizione nei giorni di martedì e giovedì dalle ore 9,00 alle ore 12,00 previa prenotazione.

Documentazione necessaria da allegare:

  • certificato di morte del de cuius
  • certificato di ultima residenza in vita del de cuius
  • codice fiscale de de cuius
  • documento di riconoscimento dei rinunciatari
  • codice fiscale dei rinunciatari

Costo: 1 marca da bollo da € 16,00 per il verbale,  versamento € 200,00 mediante Mod F 23 ( codice Ente: T.J.E. - codice Tributo 109 T) da effettuare contestualmente alla rinuncia. 

Dopo circa 40 giorni si può ritirare la copia conforme con gli estremi della registrazione:

  • n. 1 marca da € 16,00
  • n. 1 marca da  € 11,54 per diritti di cancelleria ( € 34,62 se richiesta con urgenza )